«Ritratti e Autoritratti»: al Bifest il libro di Felice Laudadio

«Ritratti e Autoritratti»: al Bifest il libro di Felice Laudadio

25 Agosto 2020 0 Di Cinestorie

Ieri al Bifest2020 si è tenuta la prima presentazione del nuovo libro di Felice LaudadioRitratti e Autoritratti“, edito da Rubbettino e da CSC, che raccoglie tutte le “interviste” (scoprirete che è improprio chiamarle in questo modo) che Laudadio, Direttore artistico del Bifest nonché Presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia, ha scritto negli anni passati per il giornale l’Unità.

Ha condotto l’incontro il Regista e Scrittore David Grieco (a sinistra nella foto), alla presenza dell’autore e di due suoi “amici d’infanzia”, gli avvocati Renzo Augusto (al centro) e Michele Laforgia (a destra).

Per chi non ha potuto parteciparvi (l’ingresso era contingentato a un massimo di 40 persone), eccolo disponibile in versione integrale senza tagli qui su Cinestorie.

 
Durante l’accorato incontro si è parlato innanzitutto di cinema, della crisi del modo di fruizione dello stesso (web piuttosto che sala?),  del particolare metodo di scrittura di questi pezzi da parte di Laudadio (dipingere un personaggio senza dover necessariamente ripetere le sue parole a macchinetta, cosa che peraltro non era così semplice da fare negli anni in cui furono realizzati i testi), della “battaglia delle idee” (politiche e non) e persino, grazie all’intervento dell’Avv. Laforgia, di una difficile intervista a Enzo Tortora che ha svelato a Laudadio, durante un festival di Venezia, alcuni fatti gravissimi legati al mondo della P2 che potrebbero aver portato sia alla strage di Bologna che al misterioso arresto “per mafia” del conduttore televisivo.

Alcune delle figure raccontate nel libro: Alberto Sordi, Nino Manfredi, Ettore Scola, Mario Monicelli… e la regista Margarete Von Trotta che è intervenuta a sorpresa durante l’incontro.

A cura di Benedetto Gemma